Pietro Pirelli incontra STUDIO AZZURRO

MOiA
Moto Ondoso In Aumento: Le figure fluttuanti di Studio Azzurro si immergono nell’Idrofono di Pietro Pirelli.

Nella penombra, il corpo del suono sollecita l’idrofono, manifestandosi così sulla superficie dell’acqua. La sua forma mobile e cristallina richiama altri corpi, umani, che in quella stessa acqua si affacciano, esplorano i limiti del proprio movimento e si dissolvono a tratti nel corpo stesso del suono.

 

MOiA – Moto Ondoso in Aumento

Dopo tanti anni di amicizia, Pietro Pirelli e Studio Azzurro, si incontrano sulla superficie sensibile dell’acqua, elemento carissimo a entrambi, per esplorare un nuovo confine.

La sperimentazione degli IDROFONI di Pietro Pirelli si apre a una nuova possibilità. Con le immagini in movimento di Studio Azzurro accoglie in sé un elemento fortemente narrativo. Quei corpi dinamici in cerca di quiete che hanno caratterizzato la ricerca degli anni Novanta, riemergono dall’acqua sottile dell’IDROFONO, accarezzati o percossi dalle onde sonore, facendosi corpi nuovi, ibridi fatti di elementi elettronici e vibrazioni fisiche, in una forte interazione tra visibile e invisibile.

A Milano, nell’ambito di Vapore D’estate (AGON/Contemporary Music Hub) e del Fuorisalone 2021. Ingresso libero senza prenotazione. Fabbrica del Vapore, Via Giulio Procaccini 4 Milano – 1/15 settembre 2021, h16.00/21.30. Serata inaugurale: domenica 5 settembre, h,18.00

Backstage:

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.